Google+
La tua pubblicità in questo spazio.
News Update : Spell Of Dark!


Home » » Il MEI annuncia le sue date Sanremo : la grande Kermesse della nuova musica italiana si terrà il prossimo Sabato 1 e Domenica 2 ottobre a Faenza

Il MEI annuncia le sue date Sanremo : la grande Kermesse della nuova musica italiana si terrà il prossimo Sabato 1 e Domenica 2 ottobre a Faenza

Penulis : Vincenzo Cannone on venerdì 5 febbraio 2016 | 07:32


Si rafforza AudioCoop, la societa’ di collecting per indipendenti, sempre piu’ in crescita nella raccolta di diritti di copia privata e diritti connessi

Il #nuovo MEI  mentre si prepara al suo nuovo percorso con nuovi gruppi di operatori a livello nazionale , regionale e locale, coordinato da Giordano Sangiorgi con Saro Poppy Lanucara del Poppyficio su Roma e  Leonardo Ricci per Condens su Faenza, annuncia in occasione del Festival di Sanremo le date ufficiali della nuova edizione: saranno il sabato 1° e domenica 2 ottobre a Faenza, in Romagna, con anteprime e post eventi che certamente riempiranno il calendario della piu’ grande kermesse della nuova musica italiana indipendente ed emergente che sara’ quest’anno under 30 e veramente piena di sorprese diventando la iu’ grande vetrina nazionale della nuova scena musicale nazionale coinvolgendo tutti i generi musicali, partendo dall’indie per arrivare fino alla contemporanea.

Intanto crescono i servizi del MEI a favore degli artisti indipendenti ed emergenti.

Prima di tutto le classifiche sempre piu’ autorevoli e sempre piu’ aperte ai nuovi protagonisti della nuova scena musicale italiana come il trittico composto dalla Indie Music Like, dalla Video Indie Music Like e dal Superlive che ogni settimana laurea i brani piu’ diffusi in radio e on line su video e i migliori live degli artisti e i migliori club e festival segnalando così ogni sette giorni le eccellenze del settore indie italiano. Oltre alla novita’ della classifica di Promobild insieme ad AudioCoop, la prima classifica di artisti indipendenti italiani e stranieri monitorati su 60 radio regionali italiane che sara’ promossa all’Ariston e al Palafiori di Sanremo, e della Euro Indie Music Chart, la prima classifica di artisti italiani indipendenti che misurano il loro gradimento sulle radio europee.
A queste si affianca  sia il lavoro di AudioCoop, l’unica societa’ di collecting per gli artisti, le autoproduzioni e le etichette indipendenti ed emergenti, che sta aumentando a vista d’occhio i suoi soci e i suoi mandati arrivando a rappresentare il 5% del mercato dei diritti, che quello della Rete dei Festival , il coordinamento di contest per emergenti italiano, che coi suoi portavoce Roberto Grossi  e Michele Lionello ha appena premiato come Festival dell’Anno “Il Jazz Italiano a L’Aquila” per il suo forte binomio tra musica e solidarieta’ grazie alla direzione di Paolo Fresu e l’organizzazione di I-Jazz e il sostegno di Mibact e Siae, tra lgi altri, che infine quello degli Artisti Italiani Associati che stanno lavorando a fare  reperire i loro diritti a tanti artisti emergenti attraverso un accordo con il Nuovo Imaie.

Infine, a cura di Desirèe Filomena, per gli artisti e le band, per i produttori e i promoter, per i festival e gli eventi, per gli editori e tutti gli operatori del settore si rafforzano i pacchetti promozionali del Circuito del MEI che permettono agli artisti indipendenti ed emergenti, ai club che organizzano concerti e ai festival e ai contesti di farsi conoscere  attraverso l’uso del sito e dei social del MEI e della Newsletter che ha oltre 200 mila iscritti, oltre a tante altre opportunita’ di promozione e diffusione via stampa e radio, attraverso diverse proposte di pacchetti per tutte le tasche che vanno dai soli 100 euro in su, e di copertura editoriale attraverso l’utilizzo delle edizioni di Materiali Musicali, che hanno tantissimi artisti emergenti tra gli autori tutelati.
Infine, con la collaborazione di Simona Cappuccio, sono ripartiti gli eventi speciali del MEI per la stagione Primavera-Estate 2016  con il progetto “Orizzonti di Musica e Parole” , tre progetti di musica, versi e prosa che comprendono il reading letterario di successo “La Religione del Mio Tempo”, letture di Pierpaolo Capovilla delle migliori poesie di Pier Paolo Pasolini, un lavoro che vede all’orizzonte un DVD supportato da Musicraiser e distribuito da Goodfellas in primavera, il concerto Lontani Dagli Occhi, che trae spunto dall’omonimo libro di Enzo Gentile e vede impegnati a, a turno, gli artisti che hanno presentato il progetto al Teatro Masini di Faenza  tra i quali Bobo Rondelli, Marco Notari con Eugenio in Via di Gioia, Marco Ferradini, Sonohra, Marco Guazzone, The Niro, Mauro Ermanno Giovanardi, Alberto Fortis, Fabio De Min dei Non Voglio Che Clara e Roberta Di Lorenzo e altri per un omaggio a grandi cantautori un po’ dimenticati come Piero Ciampi,  Herbert Pagani , Nino Ferrer, Sergio Endrigo e Fred Buscaglione, e l’imperdibile “Il canto degli Emarginati” di e con Frida Neri,Loris Ferri, Antonio Nasone, Massimo Ottoni con la grande partecipazione di Massimo Zamboni


Share this article :

Posta un commento

Archivio blog

 
Design Template by panjz-online | Support by creating website | Powered by Blogger