Google+
La tua pubblicità in questo spazio.
News Update : Spell Of Dark!


Home » , , , , , , , » SILE JAZZ 2013 - IL SILE è UN SASSOFONO (AD ACQUA) - II EDIZIONE giugno/luglio 2013

SILE JAZZ 2013 - IL SILE è UN SASSOFONO (AD ACQUA) - II EDIZIONE giugno/luglio 2013

Penulis : Alessandra Trevisan on giovedì 30 maggio 2013 | 09:09


“SILE JAZZ” II edizione IL SILE è un SASSOFONO (ad acqua)
“Sile Jazz” è una rassegna di concerti che ha luogo in alcuni centri storici di paesi sorti lungo il corso del fiume Sile, e che intende coniugare l’esplorazione del territorio della Marca e della musica jazz, mettendo in sinergia ambiente e cultura contemporanea.
La seconda edizione di “Sile Jazz” si terrà dal 7 giugno al 26 luglio con direzione artistica del musicista trevigiano Alessandro Fedrigo, con il patrocinio e il contributo di Provincia di Treviso e Comuni di Casale sul Sile, Casier, Morgano, Quinto di Treviso, Silea, Treviso, Vedelago; l’organizzazione è a cura di nusica.org, etichetta musicale indipendente nata a Treviso, Scuola di musica “Thelonious Monk” di Mira (VE) studio_15 design di Preganziol (TV).
La rassegna rientra nel programma del circuito Festival plurale della Provincia di Treviso, RetEventi Cultura, ed è quest’anno dedicata al sassofono, strumento che incarna meglio di ogni altro il suono del jazz. Lo stesso fiume Sile ricorda proprio la forma di questo strumento, che dunque diventa per l’occasione un grande “sassofono ad acqua”, metafora e titolo di quest’edizione; lungo il suo percorso le storie, le tradizioni, le idee si trasformeranno in figura e suono, e si lasceranno vivere e ascoltare nelle sere d’estate.
Il programma coinvolge sette comuni appunto, in cui si terranno otto appuntamenti gratuiti con il jazz, “primo attore” del e nel territorio. I musicisti ospiti provengono per lo più dal Triveneto, e in questo territorio continuano ad operare sia sul piano didattico sia su quello artistico ed espressivo. Otto concerti per un viaggio che porterà trevigiani e non, ogni venerdì e per due mesi, a scoprire nuovi modi di declinare la musica improvvisata. Ciascun live avrà infatti proprie peculiarità, così come sono diversi anche i sette spazi attraversati dal Sile.
Sile Jazz – IL SILE è un SASSOFONO (ad acqua) – II edizione
Rassegna di Musica Jazz nei mesi di Giugno e Luglio 2013
Con il patrocinio e il contributo di: Provincia di Treviso, RetEventi Cultura, Comuni di Casale sul Sile, Casier, Morgano, Quinto di Treviso, Silea, Treviso, Vedelago
Organizzata da: nusica.org, Scuola di Musica Thelonious Monk e studio_15 design
Direzione artistica di Alessandro Fedrigo
Enti e sponsor: Regione Veneto, Parco del Sile, Home Design, studio_15design, Avis Casale sul Sile, ProTherapy, Grafiche Nardin, Mizar, Castello Carboncine, Pànchic, Sparkasse Cassa di Risparmio.
Con il concorso di: Perlage, tèrmen, Vettoretti Ceramiche.
*
Il numero sette pare proprio essere quello “fortunato” per la seconda edizione della rassegna: “Sile Jazz” prenderà inizio infatti il 7 giugno alle 19.30. Sarà una location d'eccezione ad ospitare la prima data: il suggestivo spazio HOME design nel cuore di Treviso darà infatti il via agli appuntamenti estivi con la musica dal vivo. HOME design (www.home-design.it/), presente da oltre dieci anni nel mondo del design, della progettazione e della consulenza personalizzata, apre le porte alla musica di qualità e alla valorizzazione del territorio. Enrica e Francesco, al civico 19 di via Cornarotta, venerdì 7 giugno dalle 19.30 in poi, vi aspettano per una serata all'insegna del jazz d'autore e del design. Ospite, il quartetto MR. KAPLAN, che si muove tra standard e brani originali non solo jazz, in cui la voce peculiare della vicentina Alice Testa fa da perno ad una solida ed energica sezione ritmica di area padovana formata dal chitarrista Michele Manzo, dal batterista Tommaso Cappellato (di entrambi son frequenti le recenti escursioni newyorkesi) e dal contrabbassista Marco Privato. L’occasione sarà anche il festeggiamento del decennale di attività di studio_15 design, studio di design e progettazione di Preganziol e secondo main sponsor della rassegna.
Si passa al 14 giugno quindi, presso il Porto di Casale sul Sile, spazio in cui sarà ospite il quartetto ORGAN REUNION. L’elegante sassofonista vicentino Ettore Martin guida in questo suo progetto altrettanti talenti poliedrici di varia provenienza, i veneti Dario Volpi alla chitarra e Nicola Dal Bo all’organo e l’udinese Luca Colussi alla batteria, per un concerto che guarda alla sonorità tipica delle organ jazz bands anni ’50 e ’60.
Il 21 giugno invece, presso la Piazza San Pio X a Casier il live di ABC TRIO, formazione omogenea e di codificato interplay, con gli statunitensi - ma da tempo in Italia - Robert Bonisolo al sax tenore e Marc Abrams al contrabbasso, e il batterista padovano Enzo Carpentieri; il trio si muove tra originali e standard equilibrando improvvisazione e attenzione per un suono esclusivamente acustico.
Un altro trio per un nuovo appuntamento di Sile Jazz il 28 giugno, presso l’Azienda Castello Carboncine a Silea. Formazione giovane ma compatta, LIBERO MOTU è un progetto dell’eclettico contrabbassista bresciano Giulio Corini, con Dan Kinzelman al sax tenore (italiano d’adozione, già nei gruppi di Enrico Rava e Giovanni Guidi) e il veronese e fantasioso Nelide Bandello (afferente al collettivo Gallo Rojo) alla batteria.
Protagonista del quinto concerto, il 5 luglio presso Villa Morosini Gatterburg ad Albaredo, Vedelago, sarà PAOLO BIRRO. Pianista raffinatissimo e tra i più importanti in Italia e all’estero, ha da poco pubblicato «Monk’s Favourites» (Almar Records, 2012) dedicato alle musiche interpretate da Thelonious Monk, e si esibirà in un piano-solo ispirato.
Il 12 luglio presso la Chiesetta di S. Antonio a Badoere di Morgano, ospite DANIELE D’AGARO & LUIGI VITALE DUO. Il clarinettista e sassofonista friulano Daniele D’Agaro incontra il già apprezzato vibrafonista veneto Luigi Vitale, in questa sede alla marimba, per un gemellaggio musicale che sconfina nel resto d’Europa tra brani originali e libere improvvisazioni.
Il 19 luglio presso l’Isola della Pescheria a Treviso, sarà protagonista XY QUARTET, formazione improntata sull’indagine oltre- jazzistica, formata dal sassofonista di Casale sul Sile Nicola Fazzini, dal bassista trevigiano Alessandro Fedrigo, dal bassanese Saverio Tasca al vibrafono e ancora da Luca Colussi alla batteria. Il quartetto ha pubblicato nel 2012 l’album «Idea F» (nusica.org).
Chiude "Sile Jazz" il 26 luglio presso Villa Memo Giordani Valeri a Quinto di Treviso, MAURIZIO CAMARDI & EMANUELE GRAFITTI DUO; sarà un altro incontro musicale interregionale tra Padova, la città del sassofonista Maurizio Camardi, e Trieste, casa del giovane e promettente chitarrista Emanuele Grafitti.
Informazioni
http://www.silejazz.com
www.nusica.org
info@nusica.org
Coordinamento, organizzazione e info_ Claudia Da Re 366.5244329
Ufficio stampa e info_ Alessandra Trevisan 340.3829357 *
PROGRAMMA
Venerdì 7 giugno 2013 ore 19.30
PARTY DI INAUGURAZIONE DELLA RASSEGNA Showroom HOME design, via Cornarotta 19, TREVISO. MR. KAPLAN Alice Testa (voce), Michele Manzo (chitarra), Marco Privato (contrabbasso), Tommaso Cappellato (batteria)
Il progetto nasce dal desiderio di aggiungere lo strumento- voce (melodico, come un sax!) ad un repertorio di brani nati strumentali. Da Wayne Shorter a Lionel Loueke, da Bill Evans a Kevin Hays, il gruppo è formato da jazzisti veneti con una ritmica solidissima cui si aggiunge la voce armoniosa di Alice Testa, e frequenta non solo il jazz ma anche temi pop di Stevie Wonder e Bjork nonch inediti con arrangiamenti sempre originali.
*
Venerdì 14 giugno 2013 ore 21.00
Porto di Casale sul Sile (in caso di maltempo Auditorium Comunale). ETTORE MARTIN ORGAN REUNION Ettore Martin (sax tenore), Dario Volpi (chitarra), Nicola Dal Bo (organo), Luca Colussi (batteria)
Il sassofonista vicentino, compositore e arrangiatore Ettore Martin, da anni amalgama tradizione e personale visione musicale. Il suo più recente progetto coinvolge validi musicisti dell'area veneta, e guarda alla sonorità tipica delle organ bands degli anni ’50-’60, muovendosi tra standards e brani di propria composizione e puntando sul particolare sound che sax tenore e chitarra da un lato e organo e batteria dall'altro riescono a dare. Quello di Organ Reunion è uno stile coinvolgente e diretto.
*
Venerdì 21 giugno 2013 ore 21.00
Piazza San Pio X, CASIER (in caso di maltempo Palestra di via Bassi) ABC TRIO Marc Abrams (contrabbasso), Robert Bonisolo (sax tenore), Enzo Carpentieri (batteria)
ABC Trio si presenta con la classica formazione “sax tenore - basso - batteria” creando una musica che attinge dalla tradizione afroamericana espressa con linguaggio contemporaneo. Il repertorio spazia dalle composizioni originali prevalenti, all’interpretazione dei classici del jazz. Tre musicisti, tre autentici virtuosi con alle spalle curricula degni di nota, che amano il rischio dell’improvvisazione e il suono acustico del jazz trio.
*
Venerdì 28 giugno 2013 ore 21.00
Azienda Castello Carboncine, via Pantiera 43, SILEA. GIULIO CORINI LIBERO MOTU Dan Kinzelman (sax tenore) Giulio Corini (contrabbasso) Nelide Bandello (batteria)
Nato nel 2005, Libero Motu è un progetto di ricerca musicale ideato da Giulio Corini, contrabbassista bresciano “dal suono legnoso” e membro del collettivo El Gallo Rojo. Con lui l’apprezzato tenorista statunitense Dan Kinzelman (che in quest’occasione sostituisce Francesco Bigoni) e il creativo batterista veronese Nelide Bandello, per un incontro definito «pacato, da kammerspielt, tra tre individui che mostrano l'un l'altro le proprie tempre, come in uno specchio» (Giovanni Natoli).
*
Venerdì 5 luglio 2013 ore 21.00
Villa Morosini Gatterburg ad ALBAREDO, VEDELAGO. PAOLO BIRRO PIANO SOLO Paolo Birro (pianoforte)
Paolo Birro è uno dei più importanti pianisti jazz italiani, affermato ed eccellente strumentista, con un curriculum d’eccezione. Vicentino, classe 1962, ha collaborato tra gli altri con Lee Konitz, Richard Galliano, Elliott Zigmund e può vantare un numero copioso di registrazioni in organici ampi ma anche come leader sempre raffinato e ispirato. Tra i suoi album più recenti «Monk’s Favourites» (Almar Records, 2012), piano-solo dedicato alle musiche interpretate da Thelonious Monk, e «Sometimes I wonder: the music of Hoagy Carmichael» (Caligola 2013).
*
Venerdì 12 luglio 2013 ore 21.00
Chiesetta di S. Antonio a Badoere, MORGANO. DANIELE D’AGARO & LUIGI VITALE DUO Daniele D’Agaro (sassofoni e clarinetti), Luigi Vitale (marimba)
Questo nuovo duo proporrà un repertorio che spazia dai brani tratti dalle suite di Duke Ellington a composizioni proprie, senza dimenticare le libere improvvisazioni. Daniele D'Agaro, sassofonista e clarinettista, si è formato tra Amsterdam e il Friuli, dove vive dal 1996. Vincitore del "Top Jazz" nel 2007 e 2008, vanta collaborazioni, progetti e una discografia internazionali. Luigi Vitale, giovane vibrafonista, per l’occasione suonerà uno strumento tra i più suggestivi e particolari: la marimba.
*
Venerdì 19 luglio 2013 ore 21.00
Isola della Pescheria, TREVISO (in caso di maltempo Auditorium Stefanini). FAZZINI FEDRIGO XY QUARTET Nicola Fazzini (sax alto), Alessandro Fedrigo (basso acustico), Saverio Tasca (vibrafono), Luca Colussi (batteria)
Un progetto musicale prodotto da nusica.org che ha ottenuto ottime recensioni in Italia e all’estero. Il loro album, «Idea F», sarà presentato in quest’occasione, ma è già stato segnalato nel 2012 dalla rivista JAZZiT come uno dei migliori 100 dischi al mondo. Nato dalla volontà dell’altosassofonista Nicola Fazzini e del bassista Alessandro Fedrigo di sperimentare nuove formule compositive e improvvisative, il quartetto si completa con due musicisti eccellenti: Saverio Tasca al vibrafono e Luca Colussi alla batteria.
*
Venerdì 26 luglio 2013 ore 21.00 Villa Memo Giordani Valeri, Piazza Roma 2, QUINTO DI TREVISO.
MAURIZIO CAMARDI & EMANUELE GRAFITTI DUO Maurizio Camardi (sassofoni, duduk, flauti etnici) Emanuele Grafitti (chitarre)
Un duo con una solida impronta jazzistica ma continuamente disponibile a contaminarsi con timbri, ritmi e melodie presi a prestito dalle "musiche del mondo"; un incontro tra due generazioni di musicisti che dimostra quanto il jazz italiano goda di ottima salute. Un nuovo progetto per il sassofonista e flautista padovano Maurizio Camardi, affiancato da un nuovo talento del jazz nazionale, il chitarrista Emanuele Grafitti.
Share this article :

Posta un commento

 
Design Template by panjz-online | Support by creating website | Powered by Blogger