Google+
La tua pubblicità in questo spazio.
News Update : Spell Of Dark!


Home » , , , , , , » Il 9 gennaio Electronicgirls celebra il Sesto Anniversario. La netlabel presenta presso S.a.L.E. Docks (Venezia) l'album collettivo "Pleiadi"

Il 9 gennaio Electronicgirls celebra il Sesto Anniversario. La netlabel presenta presso S.a.L.E. Docks (Venezia) l'album collettivo "Pleiadi"

Penulis : Alessandra Trevisan on lunedì 4 gennaio 2016 | 06:19


Electronicgirls celebra il sesto anniversario delle sue attività con una nuova uscita discografica e un concerto per orchestra elettronica

Il 9 gennaio 2016 la netlabel electronicgirls celebra il 6° anno di attività presentando la pubblicazione on-line di "Pleiadi", album collettivo frutto di una callscaricabile gratuitamente dal sito dell'etichetta.

I partecipanti alla call hanno eseguito le istruzioni sonore descritte nella partitura "Pleiadum Constellatio" realizzando dei brani autonomi udibili anche sotto forma di un'unica - omonima - traccia collettiva. 
Il 9 gennaio la partitura sarà eseguita in live da un'orchestra elettronica affiancata dall'interpretazione in danza di Marianna Andrigo. A seguire il live set elettronico della compositrice parmigiana Patrizia Mattioli e il dj set di LECRI.

"Pleiadum Constellatio" rientra nella più ampia Silver River; dedicata alla Via Lattea, è una composizione in tre movimenti che descrive il viaggio di un oggetto celeste dallo spazio siderale all'atmosfera terrestre. Il primo movimento "Sidereal Cuts", è destinato a due esecutori; il secondo, "Escape Velocity", è stato pensato per pianoforte e voce soprano e sarà eseguito nella sua versione ridotta. Questo brano deve la sua forma alla trasposizione in note di una mappa degli impatti annuali degli oggetti celesti nell'atmosfera terrestre redatta dalla NASA. Il terzo movimento, "Pleiadum Constellatio", è un brano organico, frutto dell'intuizione umana limitata da pochi parametri segnalati; è condizionato dall'intima percezione dei suoni, dei Momenti, della densità e del silenzio ed è il risultato di un esperimento casuale che, per sua stessa natura non può essere previsto a priori. 
Le istruzioni assegnate trovano radici nel pensiero di Galileo, nell'opera di Cage e nei principi della Musica Intuitiva di Stockhausen.

Fanno parte dell'orchestra elettronica: Alberto Favretto (oggetti percussivi); Aldo Aliprandi (voce processata, monocordo, piatti); Alessandra Trevisan (voce processata), B.E.A. (live electronics); Belinda Frank (voce), Bertrand Rossa (piano emulato, live electronics); Chironomia (live electronics, theremin); Johann Merrich (live electronics); LECRI (live electronics); Marianna Andrigo (corpo); Nicolò de Giosa (live electronics); Patrizia Mattioli (live electronics). 
Partiture e istruzioni a cura di Johann Merrich.

Evento: 
Electronicgirls, Sesto Anniversario
9 Gennaio 2016
S.a.L.E. Docks, Magazzini del Sale
Dorsoduro 265, Venezia
Dalle ore 21. Ingresso libero

Patrizia Mattioli è diplomata in clarinetto al Conservatorio A. Boito di Parma, ha perfezionato gli studi con il master di composizione a Londra. Ha vinto il concorso internazionale di elettroacustica all'IRCAM di Parigi. Si è spesso confrontata con diverse discipline artistiche, teatro, danza, arti visive, poesia, performance, sound projects. Le sue partiture sono state presentate in vari prestigiosi festival, tra cui Biennale di Venezia Danza/Musica, Natura Dèi Teatri, Sguardi Sonori Festival of Media, Time Based Art, Festival di Santarcangelo e altri.

Electronicgirls è un'etichetta discografica indipendente dedicata alla sperimentazione elettronica con distribuzione web. Attenta ai problemi inerenti al diritto d'autore e consapevole dei nuovi canali di diffusione della cultura, ha scelto di rifiutare la tutela della Società Italiana degli Autori ed Editori e di licenziare le sue produzioni con Creative Commons: una posizione al limite tra provocazione e utopia che si pone in atteggiamento critico nei confronti dell'immobilismo del mercato discografico. Electronicgirls distribuisce gratuitamente al pubblico le sue opere realizzate in formato digitale. L'etichetta nasce a Venezia nel 2010 grazie all'incontro tra alcune compositrici di musica elettronica ed elettroacustica. L'attività prende avvio sotto forma di collettivo dedicato alla trasmissione della storia della musica elettronica al femminile, delle nuove proposte sonore e del concetto di una cultura tecnologica paritaria. www.electronicgirls.org

Questa serata è possibile grazie a una raccolta fondi (Indovina chi viene a cena? Laboratorio Occupato Morion, 13 dicembre 2015) e ai proventi di una serata live a cura di Bertrand Rossa, Johann Merrich, Umlaut e LECRI (Laboratorio Occupato Morion, 23 ottobre 2015). 

Le iniziative di electronicgirls sono sostenute dall'Associazione Culturale Live Arts Cultures www.liveartscultures.org

Evento in collaborazione con S.a.L.E. - Signs and Lyrics Emporium Venezia www.saledocks.org

Per informazioni e prenotazioni: electronicgirls.fest@gmail.com

Share this article :

Posta un commento

 
Design Template by panjz-online | Support by creating website | Powered by Blogger