Google+
La tua pubblicità in questo spazio.
News Update : Spell Of Dark!


Home » , , , , , , , , , , , , » Electro Camp 2015. Workshop per performer, musicisti e videomaker. A Mestre, dal 10 al 12 settembre‏

Electro Camp 2015. Workshop per performer, musicisti e videomaker. A Mestre, dal 10 al 12 settembre‏

Penulis : Alessandra Trevisan on venerdì 7 agosto 2015 | 06:23



Associazione culturale "LIVE ARTS CULTURES"
presenta
ELECTRO CAMP 2015
Laboratori per performer, musicisti, videomaker: dal 10 al 12 settembre

"Electro Camp" è un appuntamento all'insegna della sperimentazione e della ricerca in diversi ambiti delle arti performative: performing art, sperimentazione elettronica ed elettroacustica, video making.
Nell'ambito della cinque giorni - che giunge alla terza edizione nel 2015, e avrà luogo dal 9 al 13 settembre - l'Associazione culturale Live Arts Cultures propone e invita a partecipare ad alcuni percorsi formativi dedicati a performer, musicisti e videomaker, che affiancheranno un festival aperto al pubblico, un'occasione di osservazione e confronto di nuovi punti di vista sullo stato dell'arte. 
I laboratori avranno luogo il 10, 11 e 12 settembre presso il "Performing Art Workspace" C32 di Forte Marghera, Mestre (Ve). 
Info ed iscrizioni: http://www.liveartscultures.org, info@liveartscultures.org

*

LABORATORIO PER PERFORMER 
"Training performativo con azioni di gruppo" 
Collettivo Jennifer Rosa

Durante il workshop saranno strutturate differenti azioni performative a coinvolgere tutto il gruppo di partecipanti. Attraverso un sistema di consegne, i performer saranno chiamati a perseguire un compito con tenace determinazione, in stretta relazione con il resto del gruppo. La natura delle azioni sarà estremamente concreta, pregnante da un punto di vista fisico e mentale, sganciata da intenti psicologici, narrativi, sociali, simbolici; comporterà un alto grado di imprevedibilità e incontrollabilità e una durata potenzialmente infinita. 
Attraverso la concentrazione, la persistenza dell'azione e una durata protratta, ogni performer sarà portato a stare nell'intensità del presente in una qualità vigile e aperta, sgombra da atteggiamenti e giudizi, libera da intenzioni auto-rappresentative. Una pratica dell'accadere, dellʼimprevisto, dello svuotamento, a indicare eccedenza, qualcosa che deborda, che esce dai parametri dello scenico e del corretto per farsi "parte della vita".
Conduzione a cura di Chiara Bortoli e Francesca Raineri del collettivo Jennifer Rosa.

Jennifer rosa è un collettivo artistico attivo a Vicenza dal 2005. A partire da un nucleo di autori e performer provenienti essenzialmente dalla danza contemporanea - Chiara Bortoli, Francesca Raineri, Francesca Contrino, Vasco Manea -, la ricerca del collettivo è andata via via espandendosi nella direzione della performing art e delle arti visive, anche attraverso la collaborazione con il videoartista Fiorenzo Zancan e con il fotografo Andrea Rosset. 
Il corpo, la figura umana, la presenza, il tempo dell'esserci e dellʼaccadere sono i temi principali di un'esplorazione che si articola attraverso la performance, il video, la videoinstallazione, la fotografia. Il risultato è in bilico tra quotidiano e artificio, fisicità e immagine, trasporto emozionale e lucido esercizio. 
I lavori del collettivo sono stati presentati in festival, eventi ed esposizioni in Italia, Francia, Germania, Stati Uniti.

*

LABORATORIO PER MUSICISTI 
"Che cosa apparirà?". Laboratorio per la realizzazione di partiture grafiche e verbali 
Conduzione a cura di Veniero Rizzardi

Il laboratorio è unʼesercitazione alla scoperta di possibilità per realizzare e far suonare in modo (sempre) nuovo le partiture non convenzionali, verbali, grafiche, parzialmente notate dei maestri della musica informale degli anni 1950-70: John Cage, soprattutto, ma anche Earle Brown, Christian Wolff, Cornelius Cardew. Le loro indicazioni verso una musica possibile, non interamente predeterminata dalla volontà del compositore, ma invece aperta allʼiniziativa e alla personalità dellʼinterprete, non si sottraggono al loro destino di essere ormai pezzi di storia, ma nello stesso tempo riescono benissimo a proiettarsi continuamente nellʼattualità.
Le partiture prese in esame presentano diversi gradi di apertura e di difficoltà, che verranno aggiustati sulle possibilità e le capacità di ogni musicista. Sarà un laboratorio sulla tensione tra libertà e disciplina, ma non sullʼimprovvisazione – anche se gli improvvisatori saranno i benvenuti.

Conduzione a cura di Veniero Rizzardi. 
Veniero Rizzardi è docente presso l'Università Ca' Foscari di Venezia e il Conservatorio di Musica di Padova. Musicologo e storico dei media, ha pubblicato saggi e curato pubblicazioni relative a diversi repertori musicali, da Luigi Nono a Miles Davis, sulla musica elettronica e la radiofonia. Ha inoltre curato prime edizioni di partiture di Nono e Bruno Maderna. È tra i fondatori dell'Archivio Luigi Nono di Venezia. Ha tenuto conferenze e seminari per conto di diverse istituzioni accademiche europee e statunitensi, tra le altre: Harvard University, Mills College, IRCAM, e molte università italiane. È stato incaricato delle attività educative per conto della Biennale Musica di Venezia, ed è curatore delle attività del Centro d'Arte dell'Università di Padova.


LABORATORIO PER VIDEOMAKER 
"Come creare un video promo" 
Conduzione a cura di Francesca Vassallo, Alessandro Descovi e Michele Toninelli

Il workshop ha lo scopo di fornire le linee guida per la realizzazione di spot promozionali. Attraverso esempi di lavori precedentemente effettuati e analisi di spot noti, i partecipanti lavoreranno in gruppo per poter apprendere tutti i passaggi utili dalla fase di ripresa al montaggio. Inizialmente si discuterà sullo sviluppo della parte creativa dello spot e sullo stile di ripresa cercando di capire quali potrebbero essere le problematiche e come risolverle. 
Durante le serate del festival (9-13 settembre), i partecipanti, seguiti dai docenti, effettueranno le riprese degli eventi e durante il giorno saranno previste 4 ore di teorie e pratica di montaggio video. Sarà spiegato il funzionamento di uno dei software di montaggio tra i più utilizzati (Adobe Premiere) e affrontate tematiche teoriche utili per le fasi di ripresa. Saranno analizzati i tipi di videocamere, macchine fotografiche e la scelta tecnica della strumentazione. In particolare, il workshop si focalizzerà sulla fase di editing video che sarà realizzata quotidianamente, parallelamente alle fasi di ripresa.

Conduzione a cura di Francesca Vassallo, nata a Genova, dal 2004 lavora come video editor freelance per tv e cinema e dal 2013 collabora con Sky Italia come promo producer. In collabrazione con: Alessandro Descovi, sviluppatore di applicazioni web, foto e video all'interno del progetto Goofy Goober; Michele Toninelli, dal 2005 lavora in studi di comunicazione tra Milano e Berlino, tra codice e grafica evolve una passione per la fotografia e il video che assume presto un ruolo predominante.


Iscrizioni aperte fino al 24 agosto 2015

Informazioni e modulo di partecipazione scaricabili dal sito di Live Arts Cultures: http://www.liveartscultures.org
email: info@liveartscultures.org
Dove siamo: C32, Forte Marghera, via Forte Marghera, 30

Live Arts Cultures è un'Associazione con sede a Venezia che riunisce l'esperienza di artisti che, accanto al loro lavoro creativo, si occupano di organizzare progetti e promuovere le arti performative, in particolare danza, musica, performing arts, nuove tecnologie. Il loro fare si è sviluppato sino al 2014 attraverso due soggetti: C32perfomingartworkspace ed Electronicgirls. 
Nel 2014 costituiscono l'Associazione che cura la programmazione di C32 attraverso attività formative, residenze, eventi, collaborazioni: aperti nell'accogliere idee, progetti, persone, definiscono i loro interessi, in particolare, verso la relazione tra suono e movimento favorendo la sperimentazione e le creazioni interdisciplinari. Nel 2013 presentano la prima edizione di Electro Camp, Festival e Workshop dedicati a sperimentatori sonori, movers, visual designers.


"Electro Camp" ha il sostegno di Marco Polo System G.E.I.E., Cooperativa Controvento


Share this article :
 
Design Template by panjz-online | Support by creating website | Powered by Blogger